Scopri un modo più sicuro di vivere la terza età.

Testimonianze

Chi meglio di chi vive da noi per parlare della vita nella residenza Domitys?

Lucia, è la prima residente ad essersi trasferita nella residenza di Quarto Verde. Deliziata dal suo nuovo ambiente di vita, condivide con voi la sua esperienza.

Scoprite la sua testimonianza e quella della figlia Antonia.

Per avvicinarmi ai miei figli che vivono a Bergamo. Nella mia città pur avendo una vita attiva e piena non potevo avere il loro supporto e la loro presenza. Non ho mai accettato di vivere in casa con loro, voglio mantenere la mia autonomia, ma sarebbe stato molto difficile per me lasciare la mia casa per trasferirmi in un qualunque appartamento in città. Il Quarto Verde mi ha convinto subito, lasciare la mia casa è stato molto più semplice. Qui ho il mio appartamento, mi sento indipendente, ma so che ci sono persone carine e sempre disponibili. Offre svariati servizi, ti fa sentire protetta. La residenza è elegante e il personale lo senti come una famiglia.

Assolutamente si sotto diversi aspetti. Innanzitutto sono stata molto contenta di aver fatto questa scelta prima del diffondersi della pandemia. Se fossi rimasta isolata nella mia casa sarebbe stato molto complicato gestire le mie piccole esigenze quotidiane, inoltre so che c’è una reception che filtra le entrate, se qualcuno mi viene a trovare vengo avvisata, so che se mi serve qualcosa in qualsiasi momento posso chiamare e in pochi minuti il personale arriva.

Molto piacevole, ho usato la piscina tre volte a settimana, ho passeggiato nel parco della struttura, ho giocato a carte nella biblioteca. Mio figlio, che è molto impegnato, pranzava spesso con me al ristorante durante la sua pausa pranzo e qualche weekend ho ospitato mia figlia che vive a Roma, o i miei nipoti. A Carnevale ho trascorso una bella giornata durante la festa alla quale hanno partecipato anche persone esterne. Abbiamo festeggiato il mio compleanno con una bella festa al ristorante ed inoltre la direttrice e tutto lo staff sono stati davvero molto carini e mi hanno preparato una torta. E’ stata proprio una bella giornata!

Appartamento

Il mio appartamento è molto confortevole, ha una fantastica vista su Bergamo Alta, un terrazzo godibilissimo, all’interno gli spazi sono ben strutturati.

Ho trovato nell’appartamento la cucina e l’armadio, per il resto l’ho arredato con i miei mobili, secondo le mie esigenze.

Staff

Si, mi fa sentire parte di un gruppo, seguita e coccolata

In conclusione vorrei aggiungere che fino all’anno scorso non avrei mai pensato di poter lasciare la mia casa, ma ad oggi sono molto soddisfatta della mia scelta, ho iniziato una nuova vita. E’ proprio una bella sensazione.

La madre di Antonia, Lucia, si è trasferita da qualche mese nella residenza Domitys Quarto Verde. Antonia ha accettato di rispondere alle nostre domande su questa nuova fase della loro vita e di condividere la sua esperienza a Quarto Verde.

Beh devo dire che è tutto ben pensato, a misura di senior: gli appartamenti sono confortevoli, privi di barriere architettoniche, predisposti per ulteriori esigenze che si potrebbero presentare ad un anziano. Le chiavi sono sostituite da badge, le docce sono molto grandi, c’ è un comodo terrazzo privato, un ripostiglio/lavanderia, ecc. Gli spazi comuni sono eleganti, si prestano alla socializzazione sia con gli altri residenti sia con i parenti o amici. La posizione è un altro punto di forza perché si trova in un quartiere nuovo e moderno in centro. Spesso con mia madre facciamo una passeggiata fino in via XX Settembre, cuore della città bassa.

Al Quarto Verde ormai sono di casa! Conosco tutto lo staff e loro conoscono me, c’è la massima disponibilità, mi danno la sensazione che mia madre sia al centro dei loro pensieri. Sono cordiali, sorridenti e disponibili.

Assolutamente si. Da quando mia madre vive lì siamo molto più sereni e liberi anche noi figli. E’ più semplice gestire il tempo con lei, mangiando insieme al ristorante oppure prendendo un caffè al bar, ma anche quando non siamo con lei sappiamo che è in compagnia o comunque seguita.

Si, se mia madre fosse rimasta a casa sua sarebbe stato veramente preoccupante e problematico aiutarla a rimanere protetta e sicura. Sono molto contenta che si sia trasferita prima, anche se è stato un caso.

ContattaciContattaci
X